Creatività e innovazione al 30° international grandprix advertising strategies

Per inaugurar06_CREATIVITA' E INNOVAZIONE AL GRAND PRIXe l’account twitter ufficiale dell’Agenzia (@AlessiaBianchiG) abbiamo scelto l’evento più IN per il mondo della pubblicità italiana, quello che riunisce agenzie e creativi nazionali per premiare le migliori campagne di marca: l’International GrandPrix Advertsing Strategies organizzato da TVN Media Group.

Una serata di Gala, al Teatro Nazionale di Milano, che ha regalato emozioni all’affollato parterre, iniziando dal red carpet fino al party conclusivo firmato Campari e ricco di celebrities del mondo dello spettacolo e della comunicazione come Alessandro Benetton, Renzo Arbore, Stefano Boeri.

E parlando proprio di comunicazione, per due ore l’irriverenza di Piero Chiambretti e la gioiosa professionalità di Cristina Chiabotto hanno condotto il pubblico attraverso la (ri)scoperta di alcuni dei più riusciti progetti di advertising dell’anno passato. Tra social network, intelligenza artificiale, iperconnessioni e native content a vincere, ancora una volta, sono state le emozioni e le idee capaci di mettere al centro del racconto la vita quotidiana delle persone.

Una menzione speciale merita “Jackie”, lo spot Heineken mattatore della serata e vincitore del 30° International GrandPrix Advertising Strategies: “When you drive never drink” è il messaggio di responsabilità sociale affidato a Jackie Stewart, il tre volte Campione del Mondo di Formula 1 che nel video attraversa anni, corse ed eventi mondani rifiutando sempre con garbo i drink che gli venivano offerti. Uno slogan esplicito e uno stile retrò e nostalgico che hanno conquistato gli addetti ai lavori, garantendogli ben tre premi.

E noi, che non avevamo in mano il prezioso telecomando, necessario per assegnare il GrandPrix, cosa avremmo votato?

Scegliendo con la testa, probabilmente la campagna di brand “4Matic Adaptive Story” di Mercedes-Benz perché è uno straordinario esempio di innovazione e di sinergia tra tecnologia e letteratura: la prima adaptive story (scritta da un numero uno come Gianrico Carofiglio) che cambia in base al contesto del lettore, adattandosi all’ambiente, al calendario e alle condizioni climatiche. SORPRENDENTE

Dando retta alla pancia, forse avremmo premiato “#MissioneMonnalisa“, la campagna unconventional con protagonista Vittorio Sgarbi, ingaggiato da Citroen Italia per riportare a casa il quadro più famoso del mondo: un’idea originale che ha divertito e coinvolto in modo incredibile gli utenti sul web. PATRIOTTICA

Se invece avessimo dato ascolto al cuore, avremmo sicuramente premiato le campagne che più ci hanno emozionato, per la semplicità del racconto, il tono brillante o il brivido da batticuore: “Roots” di Leroy Merlin, una romantica storia di coppia che ruota intorno ad un alberello domestico; “My Way” di Ikea, che ci ricorda con l’allegria che casa è il luogo in cui possiamo essere noi stessi; “Flights” di Casta Diva Group per El Cronista Comercial perché, lo ammettiamo, avremmo voluto essere anche noi su quell’aereo acrobatico a compiere evoluzioni nei cieli mentre provavano a spiegarci l’andamento della Borsa.

Per altre curiosità e commenti sul GrandPrix, date un’occhiata all’hashtag #GrandPrix30 su Twitter ed Instagram: troverete tante chicche sulla serata del 24 Maggio!

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>